Torta all’ananas e cocco

Ho trovato questa bella ricetta sul sito Gnamgnam e l’ho rivisitata rendendola un po’ più integrale e leggera. Dovrò provare a togliere direttamente le uova o a sostituirle con i soli albumi ma devo dire che in questa versione ha avuto una splendida riuscita ed è piaciuta moltissimo, risulta gustosissima e leggera… Peccato che finisce subito!

image

Ingredienti:
2   uova
65 g di zucchero di canna
50 g di olio di semi
120 g di latte di riso
100 g di farina di kamut
50 g di farina di riso
40 g di farina di cocco
11 g di lievito per dolci
45 g di mandorle tritate grossolanamente
8 fette di ananas fresca o sciroppata

Mescolare con la frusta le uova con lo zucchero di canna, poi aggiungere uno ad uno tutti gli altri ingredienti tranne l’ananas e tenendo per ultimo il lievito. Se il composto risulta troppo duro aggiungere poco latte di riso.
Versare il composto in una teglia quadrata o rettangolare rivestita con carta forno e posizionare sopra le fettine di ananas.
Infornare a 180 gradi per 35 minuti e togluere dal forno quando la superficie risulta dorata.

Annunci

Crema di limoncello

Carinissima ricetta scovata sul famosissimo forum cookaround per fare una squisita crema di limoncello senza nemmeno utilizzare la panna! L’ho modificata solo in qualche dettaglio e tutti quelli che l’hanno assaggiata hanno approvato e fatto calare vertiginosamente il livello della bottiglia. In dieci giorni ho dovuto farlo due volte!

image

Ingredienti per poco più di 2 bottiglie da 750 ml:
500 ml di alcool
5/6 limoni non trattati
750 g di zucchero
1 litro di latte fresco intero
1 bustina di vanillina

Lavare i limoni, tagliare le bucce con il pelapatate evitando la parte bianca che é amara e metterle in infusione nell’alcool per 48 ore.
Dopo 1 giorno e mezzo (circa 36 ore, ma senza diventare pazzi per farlo) preparare la crema versando il latte in una pentola e accendendo il fornello al minimo, quando inizia a scaldarsi aggiungere lo zucchero e la vanillina e mescolare fino a quando non raggiunge l’ebollizione. Far bollire per un paio di minuti e spegnere. Coprire e aspettare 12 ore prima di aggiungere l’alcool.
Allo scadere delle 48 ore unire alcool e crema filtrando con un colino e riempire le bottiglie da mettere in frigo pronte per l’uso.
Aspettare almeno una settimana prima di assaggiarlo perché migliora con il passare del tempo e conservare in frigo!

Crostata di farro di Marco Bianchi con marmellata di frutti rossi selvatici

Questa torta è uno spettacolo! Non stanca e non risulta nemmeno troppo strana al palato… É assolutamente un dolce che può sostituire regolarmente la classica crostata piena di burro senza farla minimamente rimpiangere!

image

Ingredienti per una teglia da 24 cm:

150 gr farina di farro
50 gr farina di mais fioretto
50 gr farina di riso
80 gr zucchero di canna
50 gr malto di riso
1 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
30 gr di farina di mandorle
60 gr di olio di mais
La buccia di un limone grattuggiata
Succo di mela qb

Amalgamare tutti gli ingredienti aggiungendo per ultimo il succo di mela per raggiungere la densità desiderata. Formare una palla e lasciare riposare in frigo per mezz’ora.
Usarne poi 3/4 per la base di una teglia foderata con carta forno e usare l’impasto rimanente per le striscioline.
Infornare a 180 gradi per 40 minuti.

image