Ciambelline al vino

…Adoro le ciambelline al vino! Questa ricetta è la mia preferita.

Usare come dosatore un bicchierino da 60 ml:

Ingredienti:
1 bicchierino di vino rosso
1 di zucchero
2/3 di olio
1/3 di acqua
1 cucchiaino di ammoniaca per dolci
Zucchero di canna per la copertura
Farina qb

A piacere:
Liquore mistrà
Semi di anice

Amalgamare tutti gli ingredienti fino al formare un composto abbastanza solido, poi formare con piccole dosi di impasto dei bastoncini lunghi da chiudere a forma di ciambellina (più saranno sottili e più il risultato sarà goloso), passarle nello zucchero di canna e posizionare su una teglia rivestita di carta forno
Infornare a 180/200 gradi con forno ventilato per 14/15 minuti.

Annunci

Burger di soia vegan

Ho assaggiato qualche settimana fa i burger di una famosa marca e in quel momento ho deciso che dovevo assolutamente provare a rifarli a casa… Questa splendida ricetta l’ho scoperta su VeganHome
image

Ingredienti per 3 burger:
8 cucchiai di granulare di soia
8 cucchiai di fiocchi d’avena (in alternativa altri cereali o riso bollito)
3 cucchiai di pangrattato
2 cucchiai di olio
1 cipolla tritata
1 cucchiaio salsa di soia
misto di spezie oppure pepe, prezzemolo, rosmarino, origano
10 cucchiai circa di latte di soia

Frullare il granulare di soia secco, poi aggiungere i cereali e frullare ancora.
Mettere quindi in una ciotola tutti gli ingredienti escluso il latte e mescolare. Aggiungere il latte poco per volta per ottenere la consistenza giusta. Lasciar riposare 15 minuti.
Se i burger non si compattano aggiungere un po’ di pangrattato e di latte di soia.

Cuocere su piastra leggermente unta di olio per 5 minuti per lato se sono congelati, altrimenti se preparati al momento anche meno.

Borek

I borek li mangiavo sempre quando andavo a mangiare kebab…fantastici, peccato che il kebabbaro li friggesse nell’olio della nonna!
Nella versione fritta diventano croccanti e fragranti in modo eccezionale, ma anche in questa versione light si fa una golosa crosticina, e il mio fegato ringrazia sentitamente…
Oltretutto ho notato che la pasta fillo non contiene burro o olio, quindi sembrerebbe un’alternativa più salutare rispetto alla pasta sfoglia o brisee…
Da provare quindi anche in qualche altra ricetta!

image

Una confezione di Pasta fillo
Spinaci
Feta
1 Uovo sbattuto
Olio evo

Cucinare gli spinaci in padella con un filo di olio, quando sono cotti scolarli  e schiacciarli bene per togliere l’acqua in eccesso. Sbriciolare della feta sopra e mescolare bene.
Prendere un foglio di pasta fillo, spennellarlo con dell’olio e piegarlo a metà. Posizionare due cucchiai di spinaci  da un lato del foglio e arrotolare intorno il foglio di pasta per formare un cannellone sottile, quinsi piegare in sotto i bordi da cui potrebbe uscire il contenuto.
Fare tutti i cannelloni nello stesso modo, quindo spennellare la superficie di ognuno con un uovo sbattuto.
Infornare a 200 gradi con forno ventilato per circa 20 minuti, o comunque fino a completa doratura.

Torta sfiziosa alle ciliegie

Ci sono momenti in cui serve una torta veloce e gustosa, magari non troppo pesante, da portare a casa di amici per un invito a cena.
Questa torta è proprio quello che ci vuole!!

image

Ingredienti:
1 uovo
1 yogurt di soia ai frutti di bosco
1 vasetto di zucchero
3 vasetti di farina
1/2 vasetto di olio
1/2 vasetto di acqua
1 bustina di lievito
70 gr amarene o ciliegie sciroppate
sciroppo delle ciliegie
Vanillina

Mescolare l’uovo con lo zucchero, poi aggiungere olio acqua e farina. Ultimare con il lievito setacciato.
Tagliare a metà le amarene e aggiungerle nel composto. Infornare a 180 gradi per 25/30 minuti e controllare la cottura con lo stuzzicadente.
Quando si sarà raffreddata versare sulla torta lo sciroppo e servire con lo zucchero a velo.