Peperoni ripieni di tonno

I peperoni ripieni li avevo sempre mangiati con la carne, ma ultimamente ho provato a farne versioni diverse sempre con successo… i peperoni sono così versatili!
Tagliati in questo modo poi l’impasto di ciascuna fetta non è troppo grande quindi si cuoce meglio senza seccarsi e si mangia con più gusto.
image

Ingredienti:
2 peperoni, 1 rosso e 1 giallo
4 scatolette di tonno, 2 al naturale e 2 all’olio
un uovo
3 fette di pancarré di kamut
4 cucchiai di pangrattato
10 capperi
Acqua qb
origano o prezzemolo
olio e.v.o.
sale

Sgocciolare bene il tonno e metterlo in una ciotola con l’uovo, i capperi, le fette di pancarré bagnate nell’acqua, le spezie. Tritare tutto con il frullatore ad immersione, poi aggiungere il pangrattato e la quantità di acqua necessaria per creare un bel composto compatto ed amalgamato.
Togliere il picciolo dal peperone tagliando la parte superiore e svuotarlo dei semini e dei filamenti bianchi, poi con un cucchiaino riempire il peperone compattando bene il composto per far uscire l’aria. Tagliare il peperone a fette e posizionarlo su una pirofila coperta con carta forno leggermente unta con olio.
Spennellare con olio la superficie di ciascuna fetta e infornare a 200 gradi per 30 minuti e gratinare la superficie.

Annunci

Bon bon cioccolato e cocco

Questi bon bon sono una soluzione facile e veloce da preparare quando non si vuole accendere il forno e si ha voglia di un dolcetto sfizioso. Oltretutto gli ingredienti si trovano facilmente in casa quindi in un attimo sono pronti!

image

Ingredienti per circa 20 palline:
100 gr savoiardi (stavolta metà savoiardi e metà pavesini)
150 gr cioccolato fondente
2 cucchiai di farina di cocco + qb per la copertura
Latte d’avena o di riso qb

Tritare i savoiardi e sciogliere il cioccolato, poi versarli in una scodella ed aggiungere due cucchiai di farina di cocco. Amalgamare e aggiungere circa mezza tazzina di latte vegetale per rendere il composto morbido ma non troppo molle.
Formare delle palline e poi passarle nella farina di cocco rimanente, quindi posizionarle nei pirottini di carta. Mettere in frigo per un paio d’ore e poi servire.