Muffin cioccolatosi vegan extrafondenti

Da tempo cercavo una ricetta di muffin vegani cioccolatosi e soffici come le ricette tradizionali e finalmente l’ho trovata sul bellissimo blog www.sugarless.it
image

Ingredienti per una teglia da 12 muffin:

150gr di farina 0
30gr di cacao amaro
20gr di farina di castagne
130gr di zucchero di canna
220ml di latte di soia
50 ml di olio di semi
1\2 cucchiaino di vaniglia
1\2 bustina di lievito in polvere
70gr di gocce di cioccolato.

Mescolare e setacciare farina, cacao e farina di castagne. Aggiungere lo zucchero, la vaniglia, 3/4 di gocce di cioccolato e infine il lievito setacciato. Mescolare bene e poi aggiungere il latte e l’olio. Amalgamare con una frusta e poi versare l’impasto nei pirottini. Aggiungere su ciascuno delle gocce di cioccolato e poi infornare a 180 gradi (forno statico con calore solo dal basso) per 25 minuti.
Golosi, soffici e belli alti, non fanno affatto rimpiangere quelli tradizionali, anzi! Una garanzia!!!
Per una piacevole variante aggiungere nell’impasto dei pezzetti di pera.

Annunci

Zeppole di San Giuseppe con latte di riso

Non mangiando i latticini risulta un po’ difficile festeggiare alcune festività con i dolci classici, ma questa versione Lattosio Free delle zeppole di San Giuseppe é veramente eccezionale, buonissima e leggera. Ho sempre trovato la crema pasticcera un po’ pesante e faticavo a mangiarla dopo il primo assaggio, invece questa versione con il latte di riso l’abbiamo trovata tutti in casa golosa e leggerissima!!!

image

Ingredienti per 10 zeppole medio-grandi:
10 zeppole vuote (la ricetta prossimamente, oppure si possono comprare vuote confezionate)
10 amarene sciroppate
Zucchero a velo

Per la crema pasticcera:

750 ml di latte di riso
6 tuorli
180 di zucchero semolato
60 gr di maizena ( in alternativa farina 00)
 buccia di limone (o vaniglia)

Portare ad ebollizione il latte di riso in una pentola con 4 listarelle di buccia del limone tagliate con il pelapatate (così si evita la parte bianca che é amara) e quando raggiunge l’ebollizione togliere dal fuoco.
Intanto sbattere i tuorli con lo zucchero ed aggiungere l’amico di mais setacciato con un colino. Versare piano il latte usando il colino e mescolare, poi riversare nella pentola e rimettere sul fuoco.
Mescolare con una frusta a mano fino a quando la crema non si addenserà e lasciare qualche altro minuto sul fuoco sempre mescolando.
Coprire con la pellicola per togliere l’aria a contatto della crema e far raffreddare.

Tagliare le zeppole a metà (se le abbiamo comprate pronte farle asciugare un paio di minuti nel forno, e poi farle raffreddare).
Riempire la sac a poche con la crema fredda e poi riempire l’interno delle zeppole, chiuderle e mettere un po’ di crema sopra ognuna.

Decorare con un amarena e con lo zucchero a velo.
Mettere in frigo per qualche ora.

Peschette finte all’alchermes

Da tipo avevo in mente di provare a fare le mini peschette all’alchermes perché quando le vedo in pasticceria sembrano così invitanti! Sono piccole e sfiziose!
image

Ingredienti per circa 10/12 peschette:
170 gr Farina 
60 gr Zucchero
35 gr Burro
1 Uovo
1/3 di bustina di lievito in polvere 
Latte circa 2 cucchiai
Scorza grattugiata di 1/4 di limone

Porre nella ciotola del robot la farina, il lievito, la vanillina, lo zucchero, il sale, il burro a temperatura ambiente e l’ uovo. Impastare il tutto aggiungendo tanto latte quanto ne servirà per ottenere un impasto piuttosto morbido ma lavorabile con le mani.

Prelevare un po’ di impasto e formare delle palline da adagiare su di una teglia foderata con carta forno, distanziandole di qualche cm.
Infornare le palline a 180° per circa 15-20 minuti ma non far asciugare troppo. Con la cottura diventeranno semisfere.
Quando si sono raffreddate, mettere su una delle due semisfere un po’ di crema spalmabile al cioccolato, poi unirne due insieme. Immergere velocemente le pesche dentro l’alchermes e poi passarle nello zucchero. Porre le finte pesche in frigorifero per almeno un’ora, ma ancora meglio aspettare il giorno dopo per gustarle.

Pancakes vegani

Tempo fa, ospite da alcuni amici, ho scoperto il piacere di fare colazione con i pancake. É un rito che rende la mattinata un po’ speciale e questa versione vegana qui a casa piace molto.
image

Ingredienti per 3 persone (o due golosi):
250 ml di latte vegetale (ottimo con quello di mandorla)
2 cucchiai di olio di girasole
2 cucchiai di sciroppo d’acero
130 gr di farina farro integrale
1 cucchiaino bicarbonato o 1 cucchiaino di lievito (meglio il lievito per gonfiare di più il composto, oppure metà e metà)
un pizzico di sale
vanillina (opzionale)

Per guarnire: sciroppo d’acero, cocco grattugiato e zucchero a velo.

In una ciotola mescolare insieme latte, olio, sciroppo d’acero e vaniglia. Aggiungere poi la farina, il bicarbonato (o lievito) e il pizzico di sale. Mescolare per amalgamare bene e far riposare il composto 5 minuti. Oliare una padella antiaderente e versare 4 cucchiai colmi di composto sulla padella in quattro punti diversi per far sì che cuociano contemporaneamente. Cuocere fino a che si formino delle bolle.
Poi girare e cucinare l’altro lato e ripetere fino a finire il composto.

Servire con sciroppo d’acero, una spolverata di scaglie di cocco e di zucchero a velo.