Biscotti furbi alla banana e avena

Questa é una ricetta non ricetta… nel senso che non ci sono dosi ma va tutto “a piacere”. Ottima per riciclare le banane trattate male, cioè quando diventano troppo mature e non le vuole più nessuno.
La ricetta base è solo di 2 ingredienti, banana e avena, ma poi ovviamente ci sono le varianti e quindi possiamo metterci gocce di cioccolato, scaglie di cocco, mirtilli secchi o frutta secca, cannella, vaniglia… insomma le varianti sono infinite!

Io avevo due versioni di avena e le ho usate entrambe, ma i fiocchi d’avena normali vanno benissimo comunque. Questa versione inventata sul momento si é rivelata golosissima (nonché sanissima):

Ingredienti per 7-8 biscotti:

1 Banana matura
Fiocchi d’avena mignon
Fiocchi d’avena tostati
Gocce di cioccolato
Cocco rapè

Schiacciare la banana con una forchetta e poi aggiungere i due tipi di fiocchi d’avena in quantità sufficiente per rendere il composto lavorabile con le mani ma non troppo asciutto. Aggiungere 1 o 2 cucchiai di cocco rapé e le gocce di cioccolato.

Formare con le mani dei biscotti un po’ schiacciati e poi metterli in una teglia su un foglio di carta forno. Infornare a 180 gradi per 12-15 minuti o comunque al raggiungimento della consistenza desiderata.

Far raffreddare e servire.

 Si possono conservare in un contenitore di latta, ma tanto non ci arrivano e finiscono prima!