Pasta al forno con sugo di melanzane

Cosa potrei fare con quel sugo di melanzane congelato da un po’ di tempo? Ecco come rivisitare un semplice sughetto!

Ingredienti per 4/5 persone:

500 gr di pasta corta tipo maccheroni o rigatoni
5/6 fettine di Mozzarella di riso
1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie

Per il sugo:

700 ml di passata di pomodoro
1 melanzana
1 spicchio d’aglio
Acqua qb
Olio, sale, peperoncino, erbette secche a piacere (io ho usato porro, sedano, prezzemolo)

per la besciamella light:

250 ml acqua
250 ml di latte vegetale (io latte di sorgo)
sale, noce moscata

Preparare il sugo facendo cuocere la melanzana con un filo di olio e peperoncino, poi aggiungere la passata, mezzo bicchiere circa di acqua e continuare la cottura. Pochi minuti prima di spegnere aggiungere le erbette secche e regolare di sale.

Preparare la besciamella light: questa ricetta é la rivisitazione vegan di una ricetta di arabafelice ed é stata una bella sorpresa! Buona e leggera non fa rimpiangere la sua versione originale, specialmente a chi come me proprio non riesce ad evitare i grumi nella modalità classica. 
Mescolare in un pentolino abbastanza capiente acqua latte e un pizzico di sale, poi aggiungere la farina e mescolare bene con la frusta per eliminare i grumi. Quindi spostarsi sul fornello e cuocere mescolando a fiamma medio/bassa fino al raggiungimento della consistenza desiderata. Appena spento aggiungere un pizzico di noce moscata ed aggiustare di sale.

Adesso occorre solo assemblare il tutto! Portare ad ebollizione l’acqua  e far cuocere la pasta al dente (io l’ho scolata 1 minuto prima). Scolare e condire con il sugo.

Oliare una teglia (io in pyrex) e aggiungere la pasta condita con il sugo. Versare sopra qualche cucchiaiata di besciamella e qualche cubetto di mozzarella di riso, poi aggiungere la pasta rimanente e versare sopra ancora la  besciamella e la mozzarisella. Prima di infornare spolverare sopra un po’ di lievito alimentare in scaglie (darà il sapore un po’ formaggioso del parmigiano) e poco pangrattato per creare la doratura croccante.

Infornare a 200 gradi nel forno già caldo con calore statico sia sopra che sotto per 15 minuti (io ho fatto metà dose e ho usato il fornetto DeLonghi), poi altri 5 minuti di grill.
Togliere dal forno e far riposare per 5 minuti prima di servire.

Se la provate fatemi sapere…
Non vi deluderà, noi ci siamo leccati i baffi!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...