Peperoni ripieni di tonno

I peperoni ripieni li avevo sempre mangiati con la carne, ma ultimamente ho provato a farne versioni diverse sempre con successo… i peperoni sono così versatili!
Tagliati in questo modo poi l’impasto di ciascuna fetta non è troppo grande quindi si cuoce meglio senza seccarsi e si mangia con più gusto.
image

Ingredienti:
2 peperoni, 1 rosso e 1 giallo
4 scatolette di tonno, 2 al naturale e 2 all’olio
un uovo
3 fette di pancarré di kamut
4 cucchiai di pangrattato
10 capperi
Acqua qb
origano o prezzemolo
olio e.v.o.
sale

Sgocciolare bene il tonno e metterlo in una ciotola con l’uovo, i capperi, le fette di pancarré bagnate nell’acqua, le spezie. Tritare tutto con il frullatore ad immersione, poi aggiungere il pangrattato e la quantità di acqua necessaria per creare un bel composto compatto ed amalgamato.
Togliere il picciolo dal peperone tagliando la parte superiore e svuotarlo dei semini e dei filamenti bianchi, poi con un cucchiaino riempire il peperone compattando bene il composto per far uscire l’aria. Tagliare il peperone a fette e posizionarlo su una pirofila coperta con carta forno leggermente unta con olio.
Spennellare con olio la superficie di ciascuna fetta e infornare a 200 gradi per 30 minuti e gratinare la superficie.

Annunci

Insalata di riso multicolore

image

Ho preso spunto per questa ricetta dallo splendido blog le delizie di feli e appena ho visto la foto ho subito capito che dovevo provare a fare il piatto nonostante non avessi alcuni ingredienti. Ho quindi fatto una mia versione è evo dire che nonostante questo é riuscita perfettamente ed ha riscosso successo!
Il dolce del melone si sposa bene con il fresco del limone ed il retrogusto del cumino. Non so come sia l’originale ma questo é un ottimo piatto da proporre agli amici!

Ingredienti:
200 gr di riso integrale
150 gr di riso rosso
3 zucchine
4 fette di melone
80 gr di piselli
20 gr di prosciutto cotto a dadini
buccia di 1 limone grattugiata
succo di 1 limone
semi di cumino tritati

Far bollire il riso, scolarli e farlo raffreddare. Cuocere in padella (con un filo di olio e l’acqua) le zucchine tagliate a piccoli dadini, salare e far raffreddare. Cuocere in padella antiaderente i piselli surgelati.
Tagliare il melone a dadini e poi riunire in una insalatiera capiente tutti gli ingredienti: riso bianco, riso rosso, melone, zucchine, dadini di prosciutto cotto, piselli, succo e buccia di limone, semi di cumino tritati.
Aggiustare di sale, olio e limone e mettere in frigo per gustare fresco.
Decorare il piatto con foglioline di insalata o dadini di pomodoro.

Salsa guacamole

Ingredienti:

2 avocado maturi
1 pomodoro oblungo
mezza cipolla
Succo di limone o di lime
coriandolo
sale qb

Tagliare finemente la cipolla e a cubetti piccoli il pomodoro.
Frullare con il minipimer l’avocado fino ad ottenere la consistenza desiderata, poi aggiungere cipolla e pomodoro tagliati. Aggiungere il succo del lime, il coriandolo e poco sale.
Lasciare riposare la salsa guacamole in frigo e servire fredda.
Servire con nachos, bruschette o crostini.

Kartoffelsalat – insalata di patate tedesca

In vacanza a Berlino abbiamo scoperto questa fantastica e facilissima insalata di patate… Dal momento in cui l’abbiamo assaggiata abbiamo capito che dovevamo rivisitarla per mangiatla a casa… Ed ecco qui la versione casalinga…

Ingredienti:
3/4 patate patate medie non farinose
1 cipolla bianca
3/4 cucchiai di yogurt bianco di soia
60 ml brodo vegetale (eventualmente si può anche omettere)
1 cucchiaio di olio evo
1 cucchiaino di erba cipollina
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
2 cucchiaini di aceto di mele
Sale qb

Far bollire le patate il giorno prima e tenerle piuttosto al dente.
Tagliare a cubetti le patate, aggiungere la cipolla tagliata a piccoli cubetti. Fare una salsa con il brodo, l’olio, l’aceto, erba cipollina e prezzemolo, sale e yogurt. Condire le patate con la salsa e lasciare qualche ora ad insaporire in frigorifero. Mangiare l’insalata di patate fredda.

Vol au vent golosi all’hummus e al tonno

image

16 vol au vent pronti
Salsine per riempirli a piacere

Scaldare qualche minuto i vol au vent in forno e poi riempirli con un cucchiaino o con la sac a poche. Le dosi per le salsine sono abbondanti, quindi eventualmente ridurre le dosi o presentarle a tavola in una ciotolina con dei crostini.

Ingredienti per l’hummus:
Un barattolo di ceci biologici
Acqua di conservazione del barattolo
3 cucchiai di tahina
Mezzo aglio senza anima
Il succo di mezzo limone
Un pizzico di paprika dolce
Un pizzico di sale

Scolare i ceci e mettere da parte l’acqua di conservazione.
Tritare nel mixer i ceci, l’aglio e la tahina. Aggiungere se serve l’acqua di conservaz e quando il composto risulta ben amalgamato e soffice aggiungere il succo di limone il sale e la paprika, dosandoli poco per volta a proprio piacere.

Ingredienti per la salsina al tonno:
150 gr tonno all’olio di oliva sgocciolato
Una costa di sedano
50 gr circa di formaggio cremoso

Frullare semplicemente gli ingredienti e riempire i vol au vent o la ciotolina da portata.

La ricetta dell’hummus è stracollaudata, presa dallo splendido blog dell’ araba felice e un po’ rielaborata a mio gusto personale.

Insalata di crauti crudi alla Jamie

Questa ricetta l’ho scoperta in uno dei programmi del famoso chef Jamie… Non avrei mai immaginato che i crauti si potessero mangiare crudi e invece il risultato è sensazionale!
In casa abbiamo deciso che è una vera “porcata” per il gusto e sarà da riprovare come condimento di qualche hamburger o insalata di pollo perché è molto simile come sapore ai classici condimenti delle piadine con il kebab! Provate e fatemi sapere!

image

1/4 di crauto rosso
1/4 di crauto bianco
1/2 cipolla rossa
4 cucchiai di yogurt greco
1 cucchiaino di senape (io salsa)
Coriandolo fresco, altrimenti secco qb
Sale
Pepe (per chi lo usa)
Succo di mezzo limone (se piace, ma noi preferiamo senza)

Grattugiare il cavolo rosso e bianco a grana grossa,  poi aggiungere la cipolla rossa grattugiata a grana fine oppure tagliata finemente.
Condire con yogurt magro, sale pepe senape, coriandolo e il succo di limone. Mescolare e servire.
Da leccarsi i baffi!

Riso venere e pomodorini gratinati

image

Ingredienti:
Riso venere
Pomodorini Pachino
Pangrattato
Olio, sale e basilico

Mettere a bollire il riso. Tagliare a metà i pomodorini Pachino, versare sopra un po’ di pangrattato e un goccio di olio. Far gratinare in forno per circa 10 minuti.  A cottura ultimata del riso, scolarlo e  condirlo con un po’ di olio e basilico.
Impiattare il riso formando dei tortini e accompagnare con i Pachino gratinati.

Tortini di riso venere con salsa al curry

Ingredienti per 2 persone:

80 gr di riso venere a persona
1/4 di peperone rosso e 1/4 di peperone giallo
2 zucchine
prezzemolo
scalogno
panna di soia (circa 200 ml)
curry in polvere
paprika dolce
olio extra vergine d’oliva
1/2 mela

Tagliare a fettine e poi a quadratini molto piccoli i peperoni. Della zucchina invece utilizzeremo principalmente la parte esterna perché è la più saporita, quindi tagliare le zucchine in modo da utilizzare la buccia ed una parte della polpa e togliere invece il cuore centrale della zucchina (che useremo per un’altra ricetta). Tagliare quindi a quadratini della stessa grandezza dei peperoni.

Far bollire il riso in abbondante acqua salata per circa 30 minuti o comunque secondo le indicazioni della confezione (ha una cottura molto lunga). In una padella antiaderente stufare lo scalogno affettato sottilmente con un filo di olio, poi aggiungere le zucchine e i peperoni e portare a cottura eventualmente aggiungendo poca acqua.

Scolare il riso e saltarlo in padella con le verdurine, infine aggiungere il prezzemolo tritato e riempire i pirottini di alluminio.

Per la salsa:

Sbucciare la mela, tagliarla a pezzetti e scaldarla in un padellino antiaderente senza olio. Dopo qualche minuto tritarla con il tritatutto oppure se si preferisce ben cotta schiacciarla con una forchetta e mettere da parte.
Soffriggere lo scalogno affettato sottilmente con un filo di olio, aggiungere se si vuole il latte di cocco (ma io generalmente faccio senza) e la mela scottata e tritata. Aggiungere la panna, il curry e pochissima paprika (serve solo per colorare). Assaggiare per raggiungere il sapore che si desidera. Cucinare per qualche minuto e poi è pronta da servire.

 

I tortini di riso possono essere preparati anche il giorno prima e poi scaldati qualche minuto nel forno, saranno ancora più gustosi perché il riso si sarà insaporito bene con le verdure.

Terrina di ricotta con sorpresa

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di ricotta
1 cucchiaino di timo
2 melanzane medie
parmigiano
sale e pepe
100 gr di parmigiano (ma anche meno)
basilico fresco

Infornare le melanzane intere dopo averle sciacquate ed aver bucherellato la buccia con uno stuzzicadente. Lasciarle in forno a 200° per circa 15 minuti. Tagliarle in due, raschiare la polpa strizzarla ed unirvi il parmigiano, sale, pepe e basilico spezzettato. Foderare 4 stampini di alluminio con la pellicola (bagnare il fondo dello stampino con un goccino d’olio per farla aderire).
Impastare la ricotta con il timo, mettere il composto in una sac a poche e poi riempire i pirottini lasciando vuota la parte centrale in cui metteremo un cucchiaino di melanzana. Chiudere quindi la terrina con ulteriore ricotta e porre in frigorifero a rapprendere.

Servire con una cucchiaiata di pesto alla genovese e/o una lingua di pomodoro in gelatina fatta con l’agar agar  (4 gr di agar agar per 250 gr di pomodori pelati)