Peperoni ripieni di tonno

I peperoni ripieni li avevo sempre mangiati con la carne, ma ultimamente ho provato a farne versioni diverse sempre con successo… i peperoni sono così versatili!
Tagliati in questo modo poi l’impasto di ciascuna fetta non è troppo grande quindi si cuoce meglio senza seccarsi e si mangia con più gusto.
image

Ingredienti:
2 peperoni, 1 rosso e 1 giallo
4 scatolette di tonno, 2 al naturale e 2 all’olio
un uovo
3 fette di pancarré di kamut
4 cucchiai di pangrattato
10 capperi
Acqua qb
origano o prezzemolo
olio e.v.o.
sale

Sgocciolare bene il tonno e metterlo in una ciotola con l’uovo, i capperi, le fette di pancarré bagnate nell’acqua, le spezie. Tritare tutto con il frullatore ad immersione, poi aggiungere il pangrattato e la quantità di acqua necessaria per creare un bel composto compatto ed amalgamato.
Togliere il picciolo dal peperone tagliando la parte superiore e svuotarlo dei semini e dei filamenti bianchi, poi con un cucchiaino riempire il peperone compattando bene il composto per far uscire l’aria. Tagliare il peperone a fette e posizionarlo su una pirofila coperta con carta forno leggermente unta con olio.
Spennellare con olio la superficie di ciascuna fetta e infornare a 200 gradi per 30 minuti e gratinare la superficie.

Eliche allo sgombro e pachino

Davanti ad una occasione non ho saputo resistere ed ho comprato l’ebook di “Le nuove ricette di Cotto e Mangiato” di Tessa Gelisio. Mi ha piacevolmente stupito per l’impronta salutista dei piatti… Non ho mai visto il programma ma a questo punto ha destato la mia curiosità!

Ingredienti per 2 persone:
190 gr di pasta
7/8 pomodorini pachino
1 scatoletta di sgombro
1/2 cipolla
Vino
Una manciata di pistacchi non salati
Olio e sale

Mettere a bollire l’acqua per la pasta. In una padella scaldare un po’ d’olio con la cipolla tritata, quindi dopo qualche minuyo aggiungere i pachino. Dopo 5 minuti aggiungere una tazzina di vino (ma volendo anche meno). Quando il vino sarà evaporato aggiungere i filetti di sgombro ben sgocciolati e lasciare sul fuoco ancora qualche mjnuto.
Scolare la pasta al dente e metterla in padella per ripassarla ed ultimare la cottura. Aggiungere i pistacchi sgusciati e tritati al coltello, quindi servire eventualmente con un po’ di granella di pistacchi su ogni piatto.

Saporitissima e gustosa! Il condimento è così buono che è possibile prepararlo per mangiarlo come secondo di pesce e darà comunque grandi soddisfazioni…

Burgher di tonno in scatola

Non ricordo dove ho trovato questa ricetta, ma questi burger sono veramente sfiziosi!

Ingredienti per 2 persone:
300 gr di tonno in scatola (4 scatolette da 80 gr)
un albume
2 cucchiai di succo di limone
scorza di mezzo limone grattugiata
abbondante prezzemolo tritato
un cucchiaio di yogurt di soia (o di maionese)
4 cucchiai di pangrattato
sale
poco olio extravergine, per la cottura

per la salsina:
yogurt di soia
scorza di mezzo limone grattugiata

Scolare il tonno e mescolarlo con l’albume, il pangrattato, il prezzemolo tritato, lo yogurt, il succo di limone e la scorza e se serve un po’ di sale. Lavorare bene con le mani e se non è sufficientemente sodo aggiungere poco pangrattato.
Formare i burger e passarli nel pangrattato.
Con un pennellino ungerli con poco olio e cuocerli su una griglia calda, oppure metterli in forno a 190 gradi. Farli colorire per bene da entrambe i lati e servire tiepidi, con un po’ di yogurt mescolato con la scorza di limone ed il sale.

Orata al forno con patate

2 orate già pulite
4 patate
Timo, salvia, rosmarino
1 spicchio d’aglio
Olio evo

Mettere le orate pulite su un foglio di carta forno appena oleata. Mettere all’interno di ogni orata mezzo spicchio d’aglio, salvia e rosmarino.Tagliare le patate a cubotti non troppo grandi e posizionarle nella teglia. Condire le patate e la parte superiore dell’orata con 2 tazzine di vino bianco, poi aggiungere timo, rosmarino e sale. Infornare per circa 40 minuti fino a cottura.

Filetti di platessa gratinati

Ingredienti per 2 persone:

300 gr di filetti di platessa
pangrattato
parmigiano
origano, prezzemolo, timo, maggiorana.
sale, olio evo

Scongelare bene la platessa se surgelata e togliere le parti laterali con le spinette. Foderare una teglia con carta forno e oliarla appena, mettere i filetti e poi spargervi sopra il comporto formato dagli altri ingredienti mescolati insieme.
Infornare per 15 minuti con calore sopra e sotto fino al formarsi della crosticina.

Zucchine ripiene alla ligure

Ingredienti per 2 persone:

4 zucchine medie
2 filetti di alici sott’olio
1 cucchiaio raso di capperi sotto sale ben sciacquati
1 cipolla
3 cucchiai di latte
1 spolverata di Maggiorana
olio evo q.b.
1 fetta di pagnotta rafferma
30 gr parmigiano
10 gr  pinoli
80 gr tonno
1 uovo

Lavare le zucchine e farle lessare intere in acqua salata per circa 10 minuti. Tagliare il pane raffermo in quadratini e ammorbidirlo in una ciotola con il latte. Tritare le cipolle finemente e soffriggerle con un cucchiaio di olio e le acciughe tritate.
Scolare le zucchine e farle intiepidire. Eliminare le estremità, poi tagliarle a metà per il lungo, e svuotarle. Aggiungere la polpa vuotata al soffritto di cipolla ed acciughe e far cuocere per qualche minuto. Tritare insieme il pane, il tonno sgocciolato, i pinoli, i capperi. Accendere il forno a 180°. In un recipiente mescolare il trito con il soffritto di zucchine, parmigiano, uova, maggiorana. Amalgamare ed aggiustare di sale ed eventualmente di pepe.

Riempire le zucchine con il composto e poi disporle su una teglia con carta forno oliata. Condirle eventualmente con un filo di olio e cuocerle in forno per 20-30 minuti (ultimi 10 minuti di grill) fino al formarsi di una crosticina dorata.

Lasciare riposare 5 minuti e poi servire.

Polpettine tonno e ricotta

200 gr di ricotta
240 gr di tonno al naturale
50 gr parmigiano (io ho usato parmigiano e fette di pancarrè tritate, mescolati insieme)
prezzemolo
2 uova
alici 4 filetti
capperi
pangrattato e latte q.b per addensare.
un goccio di olio
farina di mais fioretto

Sgocciolare il tonno e mescolarlo con tutti gli altri ingredienti tranne la farina di mais. Formare delle polpettine e farle rotolare sulla farina di mais, poi posizionarle su una teglia rivestita con carta forno e unta appena con l’olio.
Mettere in forno a 200° ventilato per 20 minuti e a metà cottura girarle.

Pomodori alla greca

4 pomodori
1 yogurt alla greca nestlè (eventualmente sostituire con il philadelphia)
1 scatola da 190 gr di tonno al naturale
2 cucchiaini di succo di limone
8 pizzichi di erba cipollina
sale e pepe.

Lavate i pomodori e tagliatene la calotta. Con un piccolo cucchiaio vuotate i pomodori e tagliate le calotte a dadini.
Sgocciolate il tonno. Lavate e sminuzzate l’erba cipollina.
In una insalatiera spezzettate il tonno aiutandovi con una forchetta. Aggiungete lo yogurt alla grecali succo di limone, i dadini di pomodoro e l’erba cipollina. Mescolate e aggiungete sale e pepe generosamente.
Riempie i pomodori e servite.

Decorate con olive nere.

Filetti di nasello al crisp

Ingredienti:
400 g di nasello surgelati
4 pomodori rossi
pane grattugiato,
olio, origano, sale

Ungere piatto crisp con un filo d’olio. Spolverare i fiori di nasello col pane grattugiato e sale e cuocere al crisp per 11 minuti. Intanto tagliare a pezzettini piccoli il pomodoro e condirlo con olio, sale e origano. Prima della fine dellacottura (circa 3 minuti prima) aggiungere il pomodoro e BUON APPETITO