Gaufres di avena senza burro

Waffle, goffre o ferratelle… questo é il dilemma!!!

Queste gaufres non hanno nulla da invidiare a quelli pieni di burro e sono golosissimi!!!
Ingredienti per 3 persone:

1 uovo
100 gr di farina 0
50 gr farina di avena
1/2 bustina di lievito in polvere
1/2 cucchiaio di zucchero
1 pizzico di sale integrale
20 cl di latte

Sbattere l’uovo e poi aggiungere uno alla volta gli altri ingredienti sbattendoli con la frusta.
Senza bisogno di far riposare il composto iniziare subito a cuocere i gofre nell’apposito stampo.
Accompagnare con sciroppo d’acero, marmellata o cioccolato.

Waffle

Questa preparazione é una via di mezzo tra i waffle e le ferratelle abruzzesi.
Ho sempre avuto difficoltà con i waffle innanzitutto perché sono ipercalorici essendo ricchi di burro, e poi perché dopo la cottura bastava poco perché si ammorbidissero troppo.
Le ferratelle le ho assaggiate una volta e le ho amate subito, ma sono meno dolci e la piastra é molto più sottile di quella dei waffle.
Ho risolto facendo un mix tra varie ricette e i miei gusti personali, e per la croccantezza ho optato per farli la mattina poco prima della colazione e mangiarli subito.
É un’ottima soluzione anche quando ci sono ospiti in casa e si vuole preparare al volo qualcosa di sfizioso per la colazione dato che si cuociono veramente in un attimo.

image

Dose per 3 persone (o per 2 ma molto golose):
2 uova
80 gr di farina 0
90 gr farina integrale
6 cucchiai di zucchero di canna muscovado
6 cucchiai di olio di riso
1 bicchiere circa di latte di mandorla
1 cucchiaio di fecola di patate
1 cucchiaino di cannella in polvere o 1 fialetta di vaniglia
1 cucchiaino raso di lievito in polvere per dolci

Per servire:
Sciroppo d’acero
Marmellata
Cocco rapè
Zucchero a velo

Lavorare tutti gli ingredienti con la frusta a mano in una ciotola. Far riposare per qualche minuto il composto e intanto spennellare pochissimo olio di oliva sulla piastra dei waffel, poi accenderla. Quando si sarà scaldata versare un mestolo al centro. Chiudere e far cuocere per qualche minuto. Quando sarà cotta la cialda posizionarla su un piatto, versare un altro mestolo di composto sulla piastra e continuare fino ad esaurimento. Quando il composto sarà finito spegnere la piastra ed aspettare che sarà fredda per poi pulirla con uno scottex umido.

Servire con sopra zucchero a velo e marmellata, con zucchero a velo e sciroppo d’acero, oppure sciroppo d’acero e cocco rapè.